© Atelier Nozzolillo - All rights reserved - P.IVA 01850960764

Unknown Track - Unknown Artist
00:00 / 00:00

Il kit di emergenza della sposa, cos’è e cosa contiene!

May 3, 2016

Care spose,
tutto è pronto, avete organizzato il vostro matrimonio con largo anticipo, avete prenotato e stabilito ogni servizio, fiore e dettaglio delle vostre nozze. Magari avete anche stilato una lista delle cose da faree da controllare negli ultimi giorni. Non vi resta che creare il vostro kit per le emergenze e sarete in una botte di ferro!

Ma cos’è il kit di emergenza per il matrimonio?
Si tratta di una beauty case o una trousse che la sposa affida alla sua testimone, mamma o migliore amica che ne avrà cura e lo porterà con se durante tutta la giornata. Contiene dei piccoli oggetti per porre un veloce rimedio agli imprevisti che possono capitare durante il matrimonio.

Cosa contiene un buon kit di sopravvivenza?
Lo abbiamo chiesto a Raffaella Iscra, autrice del libro Nozze un evento da organizzare. Ecco cosa dovete prevedere nel vostro kit d’emergenza:

– set da cucito per tutte le emergenze sartoriali. Di particolare utilità le spille da balia (di varie misure e colori se possibile) per “rinsaldare” al volo tessuti strappati o per realizzare drappeggi “camuffa danno”.

– Colla in stick, liquida e ultrarapida. Attenzione a non maneggiarla voi per non rovinare la manicure. In caso di necessità chiedete a qualcuno vicino a voi di applicarla laddove serve.

– Borotalco e spazzola. Fanno miracoli nel giro di 10 minuti con molte macchie. In caso negativo si passa all’operazione “camuffa danno” di cui sopra.

– Mini farmacia. Qualche analgesico, antiacido, antistaminico. Cerotti (meglio quelli trasparenti o bianchi), disinfettante e stick emostatico.

– Snack e acqua per uno spuntino energetico al volo. Molto spesso la tensione causa cali di zuccheri e senso di debolezza.

– Porta trucchi per un ritocco volante durante la giornata. Fondamentali saranno le ciprie, i fazzolettini tampona lucido (sopratutto in estate), lucidalabbra o rossetto trasparente. Salviette rinfrescanti e struccanti, deodorante e profumo (molto delicato). E non dimenticate le forcine e la lima per unghie.

– Biancheria di ricambio. Ad esempio un reggiseno può irritare la pelle a lungo andare, meglio avere un’ alternativa per non passare il tempo a combattere contro il prurito. E contro la smagliatura infida, calze di ricambio!

– Ferro da stiro portatile. Quelli con getto di vapore verticale sono da preferire. Salverete giacche e abiti da pieghe antiestetiche.

– Scarpe basse. Fondamentale a fine giornata, prevedere il cambio scarpe, per concedersi alle danze senza preoccupazioni.

– E non dimenticate di pensare anche allo sposo: camicia e scarpe di ricambio anche per lui!

Probabilmente non avrete bisogno, ma sapere di avere un kit di emergenza renderà spensierate anche le spose più ansiose! 

 

Please reload

Post in evidenza

Abito da sposo: come scegliere quello giusto

March 3, 2017

1/1
Please reload

Post recenti

December 3, 2016

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag